Dopo l’incontro di lunedì 11 luglio con il Consiglio di Amministrazione del Consorzio e le Organizzazioni Professionali Agricole Coldiretti, Confagricoltura e Copagri che con noi, dall’inizio della stagione irrigua si sono impegnate e hanno condiviso il faticoso percorso nel garantire il più possibile l’irrigazione del nostro Comprensorio, si comunica quanto segue.

Esaurita la risorsa nel lago d’Idro si è riusciti ad ottenere con l’aiuto di Regione Lombardia, dalle dighe dell’Alto Chiese (ormai vuote), il rilascio di 5 milioni di metri cubi di acqua che hanno ulteriormente garantito di proseguire la stagione irrigua. Successivamente con difficoltà e con l’impegno di tutti le erogazioni di acqua nei canali consortili sono state garantite fino all’esaurimento dei volumi di regolamento, a seguito del provvedimento assunto dalla conferenza dei Servizi che ha autorizzato il Commissario Regolatore di AIPO a scendere al di sotto della quota della traversa per 50 cm. A cavallo del fine settimana, a causa dell’esaurimento di tutte le risorse disponibili, le erogazioni nei canali consortili non verranno più garantite.

Calcinato, 12 luglio 2022

                                                                IL PRESIDENTE

                                                                 Luigi Lecchi

AVVISO IN PDF